Jane Fonda amica della canapa

Jane Fonda ha appena firmato un accordo per diventare l’ambasciatrice del marchio Uncle Bud’s, fornitore di prodotti per la cura personale a base di CBD.

In una lunga intervista comparsa sul giornale WWD, la produttrice ha raccontato come si sia avvicinata al brand Uncle Bud’s e perché abbia deciso di diventarne il volto. “Mi hanno contattato pensando che fossimo sulla stessa lunghezza d’onda. All’inizio non ne ero così sicura. Poi ho provato i prodotti per qualche mese, e mi sono piaciuti molto. Mi piacciono le creme per la pelle, quelle per il dolore muscolare, il balsamo per le labbra, i disinfettanti per le mani. E mi piace il fatto che regalino disinfettanti per le mani a un’organizzazione che si occupa di giovani senza casa».

Alla domanda, un po’ provocatrice, se avesse fumato cannabis negli anni Sessanta, Jane Fonda ha raccontato di non essere mai andata pazza per quel tipo di sostanza, ma di utilizzare anche oggi uno strumento simile a una penna che ne limita il dosaggio, perché a suo avviso funziona decisamente meglio dei sonniferi. La star ha anche spiegato di soffrire di osteoartrite, e tutto ciò che aiuta a limitarne il dolore e l’infiammazione va bene.
Si è detta anche favorevole alla canapa perché amica dell’ambiente, ed ha dichiarato di indossare tessuti composti da questa fantastica pianta.