Torta alla canapa: verità o bugia?

Un po’ tutti avrete letto la notizia di una ragazza avrebbe fatto una torta di cannabis light, facendo poi stare male 3 persone: ovviamente i giornalisti, per fare scalpore, hanno detto che sono tutti finiti in ospedale, mentre in realtà delle 4 persone che avrebbero mangiato la torta, in ospedale è finita solo una signora, comunque dimessa in breve tempo.

Ma a nostro avviso la torta non era fatta di semplice e legale cannabis light, dato che in base al bassissimo contentuto di THC, infatti, anche facendo una torta, dovrebbe risultare difficile far star male diverse persone adulte. La possibilità è che quindi la torta fosse stata fatta con cannabis con alto contenuto di THC e che poi la ragazza abbia dichiarato che fosse light per evitare problemi.

Naturalmente siamo nel campo delle ipotesi, ma è una possibilità concreta. In seguito alla perquisizione nella casa di colei che ha fatto della torta le sono stati sequestrati 5 grammi di cannabis ora in attesa delle analisi, mentre la ragazza è stata deferita all’autorità giudiziaria. Diverse testate hanno poi riportato che la ragazza dovrà “rispondere di spaccio di stupefacenti, a cui potrebbero anche aggiungersi le querele delle persone da lei intossicate”.

Ma, ripetiamo: la cannabis light non può aver dato di questi effetti perché altamente sicura, come dice la traduzione stessa è, infatti, “leggera”.

Post correlati