Sono 500 milioni i potenziali consumatori di CBD

Il sito New Frontier Data ha pubblicato un rapporto sul consumo di CBD in Europa quale panoramica del 2019, in collaborazione con Deep Nature Project e Mile High Labs: hanno attinto ai dati di un sondaggio condotto su oltre 3.000 partecipanti in 17 diverse nazioni europee, esaminando la consapevolezza dei cittadini europei al CBD ed analizzando le credenze generali radicate in Europa riguardo le proprietà del cannabidiolo, le sue applicazioni e le possibili politiche applicabili.

A fronte della ricerca è stato dimostrato, così, che in Europa ci sono oltre 500 milioni di potenziali consumatori di CBD però, purtroppo, sono pochissime o del tutto assenti, sinora, le informazioni vagliate disponibili per definire e comprendere meglio questo nuovo gruppo di consumatori e le loro relative sfumature comportamentali.

 

Post correlati