Maxi sequestro di marijuana a Trapani

Un’estesa piantagione di marijuana, composta da 1.830 piante, recintata con muri alti circa 3 metri ed irrigata con l’acqua di un limitrofo ruscello, del valore approssimativo sul mercato di oltre 13 milioni di euro, è stata sequestrata dalla Guardia di Finanza a Trapani. I militari hanno eseguito due provvedimenti cautelari di custodia in carcere e uno di obbligo di dimora nei confronti di tre persone residenti a Paceco (Tp), indagati per il reato di “produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti”.

Le indagini sono iniziate nel luglio 2018, quando, a seguito di pedinamenti e sopralluoghi in un’area agricola a sud-est di Trapani, in contrada Santa Maria del Gesù.

Le piante avevano altezza compresa tra i 70 centimentri e un metro e 20 ed erano quasi tutte pronte per il taglio e la raccolta. Partendo dalle informazioni acquisite sul conto del proprietario del terreno, si è giunti ad individuare i complici.

 

Post correlati