Legalizzazione sperimentale a Zurigo

I cittadini di Zurigo, a partire dal 2022, potranno acquistare cannabis ad uso ricreativo nelle farmacie o nei social club.

Il progetto pilota di legalizzazione della cannabis, che è stato approvato quest’anno, parte dalla città svizzera in cui già oggi è consentito il possesso di cannabis per uso personale fino a 10 grammi. E, sempre l’anno venturo, inizierà uno studio denominato “Züri Can – Cannabis with Responsibility”, che durerà tre anni e mezzo, facente parte della sperimentazione nazionale sulla marijuana.

“L’obiettivo dello studio è fornire conoscenze pertinenti il miglior uso possibile della cannabis. Lo scopo è di promuovere la salute pubblica, mantenere la sicurezza pubblica e sostenere la protezione dei minori” sottolineano la città di Zurigo, la rete di farmacie e la clinica universitaria psichiatrica della città, che supervisionerà il progetto. Il comunicato stampa invita “le farmacie interessate e coloro che vorrebbero fondare e gestire un club sociale” ad avanzare la propria candidatura. E lo scopo resta quello di studiare il funzionamento del mercato regolamentato e gli effetti della cannabis sui consumatori.

I produttori di marijuana che parteciperanno a tale studio avranno bisogno di una licenza di produzione rilasciata dall’Ufficio federale della sanità pubblica e, come sottolineato nel comunicato e come era già stato annunciato, “sarà distribuita solo la cannabis che soddisfa standard di alta qualità, con priorità alla qualità biologica e prodotta localmente”.

Post correlati

  12 Ottobre, 2021

  21 Giugno, 2021

  18 Giugno, 2021