I reali coltiveranno marijuana?

Un po’ tutti abbiamo seguito le vicende del principe Harry e di sua moglie Meghan Markle. E sappiamo che adesso, lontani dalla famiglia reale, sono alla ricerca di un impiego che possa mantenere la loro famiglia economicamente. Ma è arrivata un’idea choc: il magnate greco Alki David ha proposto al loro imprenditore di gettarsi nel campo della canapa.

Praticamente il miliardario, già operante nel settore della cannabis, ha detto loro di coltivare marijuana nella loro villa di Santa Barbara per “tirare la carretta”. Questa offerta viene considerata un’opportunità d’oro che potrebbe fruttare quasi 3 milioni di sterline all’anno ai Sussex.

Il magnate ellenico avrebbe ricevuto la notizia della necessità di Harry e Meghan di trovare un lavoro al più presto per pagare il salatissimo mutuo acceso per acquistare la lussuosa villa di Montecito, dove vivono insiema al piccolo Archie e alla madre di Meghan da pochi mesi.

Secondo Alki David la nuova residenza di Harry e Meghan sarebbe perfetta e idonea per la coltivazione della cannabis in una variante appositamente studiata per i reali. Il terreno e l’esposizione della tenuta nella quale i Sussex si sono trasferiti da inizio giugno, infatti, sarebbero perfetti e parte dei guadagni sarebbe riservata proprio a Harry e Meghan.

Per l’occasione l’azienda di David ha già realizzato un seme di canapa chiamato “Prince Harry”, studiato per essere utilizzato come antidolorifico. L’imprenditore greco avrebbe offerto 4,1 milioni di dollari per entrare nell’industria della coltivazione della canapa. David avrebbe fatto leva sui risvolti medici che questo tipo di cannabis offre, puntando sulla sensibilità del principe e di sua moglie.

Qualora la coppia dovesse decidere di entrare nel business della canapa il firmamento delle star che la coltivano sarebbe, ovviamente, più ricco.

Post correlati

  19 Settembre, 2020

  17 Settembre, 2020

  16 Settembre, 2020