Calciatore scozzese squalificato per marijuana

Il giocatore scozzese Conner Duthie è stato squalificato per 2 anni perché trovato positivo alla cannabis: lo riporta l’Edinburg Evening News, che spiega come nelle urine del calciatore siano state trovate tracce di cannabis. L’uso di tale sostanza non è vietata al di fuori delle competizioni, ma il giocatore si trovava nel pieno della stagione e, dunque, non avrebbe potuto farne uso. Secondo Pat Myhill, rappresentate dell’Agenzia antidoping, la cannabis è vietata durante il campionato calcistico perché può avere effetti psichici anomali oltre che fisiologici.

Post correlati

  23 Settembre, 2020

  21 Settembre, 2020

  19 Settembre, 2020