Approvati in Gran Bretagna due farmaci alla cannabis

In Gran Bretagna due farmaci a base di cannabis, usati per trattare l’epilessia e la sclerosi multipla, sono stati approvati dal servizio sanitario nazionale.

Le organizzazioni dei pazienti hanno accolto, ovviamente, favorevolmente  l’iniziativa, anche se alcuni attivisti sostengono che occorrerebbe fare di più. Entrambi i medicinali sono stati creati nel Regno Unito, dove vengono anche coltivate le piante utilizzate per produrli.

Così, i medici britannici potranno prescrivere l’Epidyolex ai bambini con due tipi di epilessia grave – la sindrome di Lennox Gastaut e la sindrome di Dravet – che possono causare convulsioni multiple. Studi clinici hanno dimostrato che la soluzione orale, che contiene cannabidiolo, potrebbe ridurre il numero di convulsioni sino al 40%.

Il prodotto, approvato per l’uso in Europa lo scorso settembre, costa tra 5 e 10mila sterline a paziente ogni anno, anche se il produttore GW Pharmaceuticals ha concordato un prezzo scontato con il NHS.

L’altro farmaco, denominato Sativex, è uno spray orale che contiene un mix di THC e cannabidiolo ed è stato approvato per trattare la spasticità nella sclerosi multipla. Il suo costo, riferisce la Bbc online, è di circa 2000 sterline l’anno a paziente.

Post correlati