La maturazione della Cannabis

Come identificarne il processo e quando raccoglierla

1. Alcune foglie ingialliscono.
Allarme foglie gialle? Solo durante il periodo di crescita. Ma quando la pianta è già ricoperta di fiori,  è un segnale che il momento del raccolto si avvicina, perché la pianta concentra tutte le sue energie sui fiori.
Quali foglie ingialliscono? Si tratta delle foglie a ventaglio, le più grandi e importanti: sono in grado di assorbire molta luce solare e trasformare l’energia in nutrienti preziosi per la crescita della pianta.

2. I pistilli diventano rossi.
Sono filamenti simili a capelli che si trovano sulle cime della pianta.
All’inizio sono di colore bianco, poi quando la pianta giunge a maturazione assumono tonalità rosse/arancioni.
Sarebbe utile attendere che almeno il 50% dei pistilli diventi di colore scuro per raggiungere livelli di THC ottimali.

3. La resina sui tricomi cambia colore.
I tricomi sono minuscole ghiandole che ricoprono i fiori e le foglioline intorno alle cime.
Essendo molto piccoli, per valutare correttamente il loro grado di maturazione è consigliato l’utilizzo di una lente di ingrandimento o di un microscopio.
Inizialmente chiari ed incolore, i tricomi con resina diventano più grandi e più densi man mano che la pianta matura. Anche il colore cambia, assumendo un aspetto bianco lattiginoso.

Post correlati