In arrivo la carne di canapa

Guardandola fugacemente potrebbe ingannare anche i carnivori più accaniti mentre, in realtà, si tratta di canapa. Stiamo parlando della carne vegetale, carne finta, alternativa vegetale alla carne, o carne coltivata, tutte perifrasi che stanno ad indicare prodotti di origine vegetale, trasformati per fare in modo che l’aspetto, e in alcuni casi anche il sapore, sia quello di una bistecca, di un hamburger, di salsiccia o carne macinata.

Un’azienda neozelandese lancerà nel 2021 il primo di questi prodotti a base di canapa coltivata localmente. Parliamo di Sustainable Foods, che già vende prodotti di questo tipo a base di soia, e che ha annunciato il lancio della linea a base di canapa che sarà commercializzata dal loro marchio.

Negli ultimi mesi, Sustainable Foods ha lavorato a fianco dei ricercatori del Riddet Institute della Massey University. Insieme, hanno sviluppato una linea di prodotti a base di carne a base di canapa, utilizzando quella fornita dal fornitore di cannabis medica Greenfern Industries, che ci tiene a sottolineare che il costo della coltivazione locale della pianta sia inferiore al costo della coltivazione della soia, anche perché l’energia necessaria per coltivazione e produzione arriva direttamente dalla centrale idroelettrica di cui l’azienda è proprietaria.

La maggior parte dei prodotti sviluppati dall’azienda include già un po’ di canapa, proprio per Le sue alte proprietà nutrizionali: il seme di canapa infatti, e anche l’olio che ne deriva spremendoli, sono considerati dei superfood ricchi di Omega 3 e 6, di proteine, fibre, minerali e vitamine.

Post correlati