La canapa per la bellezza dei capelli

La canapa è, per fortuna, diventata un ingrediente molto usato per i prodotti di bellezza, soprattutto quelli per una beauty routine naturale.

Per prima cosa, però, dobbiamo distinguere l’olio di canapa dall’olio di semi di canapa, dato che sono due cose completamente diverse: entrambi, infatti, provengono dalla stessa pianta, ma l’olio di canapa deriva dalle foglie e dal gambo, mentre l’olio deriva dai semi ed è spremuto a freddo. La differenza sostanziale tra i due è che l’olio di canapa è ricco di cannabinoidi.

L’olio di canapa contiene proprietà topiche anti-irritanti e anti-infiammatorie. Inoltre, è ricco di aminoacidi essenziali, vitamine e antiossidanti che forniscono benefici nutrienti e lenitivi per il cuoio capelluto.

L’olio di semi di canapa, tuttavia, contiene antiossidanti e acidi grassi omega-3 e omega-6, che lo hanno reso ingrediente importante nell’alimentazione. In ambito cosmetico invece è noto per le sue proprietà idratanti e non comedogeniche, quindi ideale per pelli impure, ma anche per il cuoio capelluto.

Ci sono buoni motivi dunque per integrare alcune gocce di questi prodotti nella tua routine di cura dei capelli. L’olio di canapa fornisce nutrimento e idratazione, poiché ha una delle più alte concentrazioni di acidi grassi polinsaturi di tutti gli oli naturali. L’olio di semi di canapa può facilitare la crescita e rinforzare i capelli, perché è ricco di proteine.

Gli oli di canapa sono naturali, pertanto saranno validi come altri oli naturali, che sono utilizzati da sempre in tutto il mondo per apportare benefici ai capelli, come ad esempio l’olio di lino. Gli oli svolgono un ruolo importante nella protezione e bellezza dei capelli, per cui è facile pensare che gli oli di canapa possano apportare gli stessi benefici.

Post correlati