Il CBD contro le infiammazioni

Come ben sappiamo, i cannabinoidi sono disponibili in vari sistemi dell’organismo, ed il sistema immunitario dipende anche dalle funzioni svolte dagli endocannabinoidi. Nonostante siano necessarie ulteriori ricerche per studiare la relazione del sistema immunitario con il sistema endocannabinoide, si ritiene che cannabinoidi come il CBD aiutino a ridurre le risposte autoimmuni e le risposte infiammatorie che sono la principale causa di sclerosi, cancro e HIV.

Gli studi rivelano che il CBD possiede, quindi, proprietà antinfiammatorie, che possono essere utili per inibire il sistema immunitario riducendo l’infiammazione. Poiché la maggior parte delle malattie autoimmuni sono dovute all’infiammazione, il CBD è tendenzialmente molto efficace nel rafforzare il sistema immunitario. Il CBD è un soppressore immunitario, quindi ha effetti positivi quando il sistema immunitario diventa iperattivo o indebolito. Un sistema immunitario iperattivo causa una reazione eccessiva quando si scontra con allergeni o malattie e può anche causare autolesionismo dell’ organismo. Come nel caso della sclerosi multipla, dove il sistema immunitario diventa iperattivo e danneggia il sistema nervoso centrale distruggendo le fibre nervose e i tessuti cicatriziali. Recentemente, il CBD si è dimostrato efficace nel ridurre il dolore nei pazienti con sclerosi multipla migliorando la mobilità.

L’infiammazione, oltre ai suoi aspetti negativi, è vitale per il sistema immunitario per inibire le infezioni. L’infiammazione è la risposta immunitaria necessaria per prevenire la diffusione delle malattie isolando le cellule danneggiate e infette. Pertanto, l’infiammazione è necessaria per combattere alcune malattie del corpo e prevenirle può indebolire il sistema immunitario. Tuttavia, il CBD può anche essere utilizzato per mantenere un equilibrio tra le funzioni del sistema immunitario.

Il sistema immunitario presenta due modi in cui combatte le malattie: l’immunità cellulo-mediata e l’immunità umorale. Per mantenere il giusto equilibrio tra le immunità è necessario per mantenere ottimali le funzioni del sistema immunitario. Si dice che il sistema endocannabinoide controlli e regoli il giusto equilibrio tra risposte umorali e risposte cellulo-mediate. Pertanto, la stimolazione dell’ECS attraverso cannabinoidi attivi come il CBD aiuta a migliorare la salute, l’equilibrio, la reattività e le funzioni del sistema immunitario. Il CBD e l’ECS sono fortemente coinvolti nel mantenimento di un sistema immunitario funzionante in modo ottimale.

Post correlati