I tampax al CBD

Come noto, molte donne soffrono di crampi mestruali e una su due di dismenorrea primaria, e per ovviare in modo naturale a questi problemi nel Regno Unito sono stati messi sul mercato i tampax con CBD che, come ben sappiamo, ha anche proprietà anticonvulsivanti ed antinfiammatorie.

Ma come agiscono nello specifico? Contengono un estratto concentrato di canapa vegetale al 30%, quantità sufficiente per contrastare il dolore, ed è da sottolineare che l’applicazione vaginale ha una biodisponibilità molto più elevata rispetto all’ingestione di CBD sottoforma di gocce o capsule.

Gli antidolorifici da banco non sono mai stati testati sulla fisiologia femminile e portano numerosi effetti collaterali come l’infiammazione gastrointestinale, quindi la Daye (azienda produttrice) ha trascorso del tempo a fare ricerca e a sviluppare il tampax con CBD brevettato per dare un’alternativa sicura ed efficace con prodotti privi di sostanze chimiche, in cotone organico, biodegradabili, ipoallergenici e quindi delicati sulla pelle nell’attesa.

Non ci resta che sperare che questi prodotti così innovativi arrivino presto anche in Italia, per fornire una svolta essenziale per il benessere e la salute di tantissime donne.

Post correlati