La Germania si muove verso la legalizzazione della marijuana

Il partito di Angela Merkel si è aperto verso la legalizzazione della marijuana: infatti due politici di spicco del noto partito di centro destra sono favorevoli all’uso ricreativo della pianta.

Così il paese d’oltralpe, oltre a stare per diventare leader nel settore della cannabis medica, membri famosi dell’Unione Democratica Cristiana si stanno muovendo per dare una svolta storica al partito conservatore.

Infatti Marian Wendt, vicepresidente del gruppo italo-tedesco al Bundestag e membro della Commissione Affari Interni, ha detto alla rete RND pochi giorni fa che: “la cannabis potrebbe essere resa legale per uso personale, ovviamente con produzione e distribuzione controllate”, specificando che: “le risorse liberate nella polizia e nella magistratura dovrebbero essere utilizzate per combattere il commercio illegale”.

Anche Daniela Ludwig, facente parte del partito CSU (Unione cristiano-sociale) e nuovo commissario per gli stupefacenti, il focus della politica sulle droghe dovrebbe essere basato sulla praticità. “Alla fine della giornata, qual è il modo migliore per proteggere la salute delle persone, in particolare i giovani, e quale strada ha più senso per la situazione in questo paese?”

Possiamo così notare che diversi paesi europei, compresa la nostra Penisola, stanno sempre più discutendo riguardo la possibilità di regolamentare il mercato della canapa: il nostro augurio è che si possa giungere presto ad una conclusione positiva, affinché finalmente si possano distruggere le mafie e dare la possibilità ai cittadini di dare sfogo liberamente alle loro passioni.

 

 

Post correlati