La ricetta del liquore alla cannabis light

Il liquore alla cannabis light ha un sapore intenso, aromatico e dal giusto grado zuccherino, ricco in CBD per assicurarci effetti rilassanti, antidolorifici e digestivi, ottimo a fine pasto o per goderci un momento di relax.

Prima di tutto dovremo procedere alla decarbossilazione della canapa per rendere assimilabili i cannabinoidi presenti nelle foglie, e per farlo andranno messi i nostri fiori di cannabis in forno a 120° per 35/40 minuti.

Dopodiché andremo a preparare gli ingredienti, ovvero:

  • 20 gr di cannabis light essiccata (se abbiamo coltivato le nostre piante possiamo utilizzare le infiorescenze fresche. In questo caso ne useremo 50 gr)
  • 1/2 litro di acqua
  • 1/2 litro di alcool alimentare a 95°
  • 300 gr di zucchero
  • la scorza di mezzo limone e mezza stecca di cannella

Per poi utilizzare i seguenti utensili:

  • Contenitore in vetro
  • Colino a maglia fitta
  • Pentolino

Inizialmente lasceremo a macerare in un contenitore di vetro l’alcool con le infiorescenze: in questo modo l’alcool assorbirà tutti i cannabinoidi presenti all’interno dei nostri fiori di cannabis.

Passati 20/25 giorni filtreremo con un colino a maglia fitta. Mettiamo da parte la soluzione ottenuta.

Prendiamo il pentolino e portiamo l’acqua a bollore. Aggiungiamo lo zucchero e lasciamo scioglierlo del tutto.

Unire la scorza di limone e la cannella e lasciamo bollire per 10 minuti, dopodiché mischiare il macerato filtrato precedentemente e lasciamo freddare.

Trasferire in una bottiglia e lasciar riposare in un luogo fresco e asciutto per altri 20/25 giorni.

Post correlati

  13 Maggio, 2021

  12 Maggio, 2021